CUEA - Corsi - Fotografia

corso di FOTOGRAFIA

Centro Umanista di Espressione Artistica

Il Corso

Oggi più che mai vediamo una notevole diffusione della fotografia grazie sopratutto alle nuove tecnologie digitali. Ma come molti di voi avranno avuto occasione di sperimentare, non basta cliccare un pulsante per fare delle buone fotografie. Le maggiori delusioni non solo si devono al fatto che non si riesce a "riprodurre" quanto percepito realmente, ma anche quando si è riusciti a cogliere ed inquadrare correttamente il soggetto ci troviamo di fronte a foto troppo contrastate, col cielo bianco, o delle zone d'ombra che non ci fanno vedere i particolari, con foto sgranate, prospettive distorte, visi appiattiti dal flash, o inquadrature che non si sa che cosa volevamo "fermare". Inoltre vi è una grande delusione anche quando si va a stampare le proprie foto, i colori non corrispondono, le zone che volevamo inquadrare sono "sfondate" dalle luci, ecc.. Se poi si tratta di usare la macchina manualmente non riusciamo a capire il rapporto tra aperture di diaframma, tempi di esposizione, sensibilità della pellicola (valori ISO) e uso delle diverse focali (macro, grandangolo, zoom).

Tutto questo ci frustra e i corsi di fotografia sono solitamente molto costosi e purtroppo non toccano la parte del Digitale e dell'elaborazione al computer. Peccato, anche perchè per acquistare la macchina fotografica ci sono voluti diversi "euri". Per questo abbiamo in tutti modi voluto questo corso tra i tanti del CUEA, proprio per consentire un uso più corretto e sopratutto artistico ed espressivo di un mezzo oramai diffusissimo come la macchina fotografica e, chiaramente, anche per aiutarvi a capire meglio il mondo del Digitale, dallo scatto, al computer, alla stampa.

Per questo corso abbiamo preparato molte schede esaurienti, prove in studio e all'aperto, uso dei diversi modi di usare la macchina, e grazie al Digitale, vedere subito le differenze se si opera in un modo o in un'altro. Un corso estremamente pratico da una parte e culturale dall'altra, cercando di "formarci" attraverso lo studio dei maestri e lo sviluppo di una fotografia che non sia solo documentazione dei viaggi o della propria vita, ma anche forma artistica ed espressiva. Dopo le prime lezioni ogni 15 giorni viene indetto un piccolo concorso a tema interno al gruppo, in cui verranno analizzate le foto e discusso sulle forme per migliorare le propria tecnica.

Programma

1° trimestre - LE BASI della FOTOGRAFIA
Il primo trimestre ha come obbiettivo quello di comprendere il rapporto che cìè tra luce e pellicola. Nello specifico si tratta di assimilare l'interazione che c'è tra l'apertura di diaframma, sensibilità della pellicola e tempi di esposizione. Programma: le differenze tra analogico e digitale: i pro e i contro - la luce - sensibilità della pellicola, tempi di esposizione e apertura di diaframma - profondità di campo - gli obiettivi, ottiche fisse, grandangoli, zoom e macro - i filtri - le leggi dell'inquadratura Solo per la parte digitale - i sensori digitali - il bilanciamento del bianco - la compensazione - tutte le altre funzioni del computer digitale


2° trimestre - COMPOSIZIONE e GENERI
Nel secondo trimestre, acquisite le tecniche di base, si procede verso un approfondimento del linguaggio fotografico, di quel particolare modo di vedere attraverso il mezzo della fotografia. Sarà dato molto spazio alle foto scattate dagli allievi e alla storia dei generi fotografici.
Programma: la composizione e l'inquadratura come linguaggio - fotografia a colori - fotografia bianco e nero - fotografia notturna - fotografia macro - i generi: ritratto, paesaggio naturale e urbano, reportage, ecc.. - analisi dei lavori degli allievi

3° trimestre - FOTORITOCCO
Gli ultimi tre mesi solo di elaborazione delle immagini al Computer con i massimi programmi di elaborazione digitale. E' quindi necessario possedere un computer nel quale svolgere i compiti e gli esercizi che si affronteranno ad ogni lezione. Programma: Formati Unità di misura digitale (pixel, dpi) - Dimensione dell’immagine - per la stampa (piccoli e grandi formati) - per il video (presentazioni e internet) - Estensioni e possibilità di conversione e compressione (jpg, tif, raw, gif, psd, pic) - Colore e Grigi - Teoria dei colori (sintesi additiva e sottrattiva) - Profilo colore standard (Kodac ic) - Sistemi cromatici (RGB, CMYK, Bicolore, scala di grigi, bianco e nero/bitmap) - Correzione cromatica (bilanciamento, saturazione, lavorare sui singoli colori e sulle distinte parti della foto - Lavorare sulle porzioni - Trasformazione libera per modificare le prospettive e le proporzioni - Cancellare o ricostruire delle parti dell’immagine (clone e cerotto) - Selezione (additiva, sottrattiva e per esclusione) - campi geometrici - campi liberi (lazzo, lazzo calamitato e maschera di contrasto) - trucchi del mestiere per non perdere realismo - L’immagine a strati - Livelli di lavoro - Lavorare a strati sovrapposti Effetti di livello (fusione, densità, rilievo, ecc.) - Canali cromatici Canale ALFA - Non perdere il proprio lavoro -Lavorare con la storia - Sistemi di salvataggio.


Durata e iscrizione Durata Il percorso formativo completo, tre trimestri, è costituito da 36 incontri, uno a settimana. Una persona può scegliere di partecipare a tutti o uno o due trimestri. Le lezioni sono di circa due ore e possono svolgersi in orario pomeridiano dalle 18.00 alle 20.00 oppure serale dalle 20.30 alle 22.30. Le fasce orarie si sceglieranno in base alle iscrizioni e alle preferenze degli iscritti. La cadenza è settimanale ed è a giorno fisso, ovvero si decide un giorno settimanale e sempre si mantiene quel ritmo. Un corso si attiva solo se si raggiunge in numero minimo di partecipazione di 8 persone iscritte.

Il costo è di 150 euro a trimestre.

 

Dove

Nelle diverse sedi di Attigliano (Sede comunale), di Terni (Borgo Rivo) di Orvieto (Centro Sociale di Orvieto Scalo)

Quando

Il corso sarà preceduto da una serata di presentazione in cui si illustra il piano di studio, si presenta l'insegnante e si raccolgono le iscrizioni.
Sono aperte le iscrizioni
vedi nuovo sito: www.fotorosval.it

Insegnante

Simone Casu.
Si dedica da diversi anni allo studio di nuove metodologie didattiche elaborando i metodi VE.RA.DI. (Vedere Ragionare Disegnare, scoperto di Giovanni Spinicchia) VE.SE.DI. (Vedere Sentire Dipingere) e ES.TE.TRA. (Espressione Tecnica Trascendenza). Da oltre vent'anni pratica la pittura, il disegno, il fumetto, l'illustrazione e la fotografia. Le sue esperienze artistiche spaziano dal teatro, sia come autore che come attore, al canto lirico, alla scrittura di racconti e poesie. In questi anni la sua attività è concentrata sulla pittura. Non si considera un artista ma un ricercatore che trova ogni tanto delle soluzioni alle sue inquietudini in misura notevolmente ridotta rispetto a ciò che cerca.

Nel 2006 è stato fondamentale l'incontro con Giovanni Spinicchia con il quale ha scritto il libro "Impara a disegnare" edito dalla Macro che attesta il metodo.

Nel 2006 fondo l'Istituto Internazionale di Arte Trascendentale ESTETRA tenendo seminari specifici in tutta Italia e in
Spagna.

Nel 2013 pubblico la traduzione in italiano moderno del Trattato di Pittura di Leonardo Da Vinci, corredato di note critiche e di nuove illustrazioni.



   
Home
 Chi siamo
 I Corsi
 Link
 Saggi

 Appuntamenti

Info